MobLab 17
Conferenza internazionale sulla mobilità sostenibile, industria ed innovazione
15 novembre 2017, Bellinzona

Città di Bellinzona

Bellinzona vanta una posizione strategica in una valle incassata che costeggia i passi alpini del San Gottardo, del San Bernardo e del Lucomagno. La città costituisce allo stesso tempo un passaggio verso l’Italia venendo da nord e l’accesso alle Alpi da sud. 

I suoi angoli caratteristici e le sue piazze, le sue vie, il teatro neoclassico e le antiche dimore perfettamente restaurate testimoniano ai visitatori la storia di questa città di cultura lombarda. Gli hotel riccamente decorati e le belle chiese impreziosiscono le numerose viuzze. Ma il fascino austero di questa città medievale cela anche l’energica vitalità di un moderno crocevia dedicato agli scambi e agli incontri. Le numerose boutique e le botteghe, i negozi di specialità gastronomiche e i caffè invitano a loro volta a passeggiare e a godersi l’atmosfera rilassata. Il sabato la Piazza Nosetto ospita un grande mercato settimanale. 

Le costruzioni difensive di Bellinzona fanno parte delle testimonianze più significative dell’arte architettonica militare del Medioevo nell’arco alpino, e perciò sono state inserite nel patrimonio mondiale dell’UNESCO dall’anno 2000. Il Castelgrande, il più antico e più solido dei castelli di Bellinzona, offre una deliziosa veduta sul centro storico e i suoi dintorni. Un piccolo museo nel Castelgrande documenta la storia dei castelli e del cuore della città medievale di Bellinzona. Anche gli altri due castelli ospitano un museo. 

L’importanza strategica della città era già stata compresa dagli antichi Romani, che qui fondarono un «castrum» nel I secolo, fortificato nel Medioevo e trasformato in una roccaforte rimasta inespugnabile per molto tempo. Grazie alla sua posizione, Bellinzona fu a più riprese oggetto di conflitti tra i duchi di Milano e i Confederati elvetici. Fu solo nel 1516 che la Confederazione riuscì ad annettere la città ai suoi territori. 

Bellinzona è il punto di partenza ideale per escursioni verso i vicini centri di villeggiatura di Locarno e Ascona, per il Monte Ceneri verso il Sud del Ticino con Lugano nel suo centro, verso le romantiche valli laterali ticinesi e a nord verso la Leventina con la Val Bedretto o la soleggiata Valle di Blenio.

Bellinzona
supsi
ente regionale per lo sviluppobellinzonese e valli
ffs